201710.26
0

Il Raggruppamento di professionisti non indica gli oneri aziendali della sicurezza nell’offerta economica e viene escluso dalla procedura negoziata per l’affidamento dell’incarico tecnico.

La lex specialis non prevedeva l’esclusione nel caso in cui l’offerta economica non contenga anche la specificazione dell’importo degli oneri di sicurezza.

E la lettera di invito prescriveva la presentazione di una dichiarazione del concorrente in cui, tra l’altro, rappresentare «di aver preso conoscenza e di aver tenuto conto nella formulazione dell’offerta (…) di tutti gli oneri compresi quelli relativi alle disposizioni in materia di sicurezza (…)».

Ad avviso del Collegio, l’esclusione è illegittima; la S.A. avrebbe dovuto attivare il soccorso istruttorio e invitare il Raggruppamento a regolarizzare l’offerta in ragione dei principi richiamati dalla Corte di Giustizia, poiché l’obbligo di indicazione separata dei costi di sicurezza aziendale non è stato specificato dalla legge di gara e non è in contestazione che l’offerta rispetti i costi minimi di sicurezza aziendale.

(Tar Campania Napoli, Sez. I, 26/10/2017, n. 5020)