201903.15
0

In una recente delibera, in risposta alle istanze di chiarimenti pervenute in ordine alle garanzie che possono essere richieste nelle procedure di affidamento dei contratti sotto soglia, l’ANAC ha chiarito che, visto che i riferimenti contenuti tanto nell’art. 93, co. 1, quanto nell’art. 103, co. 11, sono agli affidamenti diretti ai sensi dell’art. 36, co. 2, lett. a., nei casi di contratti di importo inferiore a 40.000 euro assegnati mediante procedure diverse dall’affidamento diretto, le stazioni appaltanti sono tenute a richiedere sia la garanzia provvisoria che la garanzia definitiva.


ANAC, delibera 27/02/2019, n. 140