201903.22
0

Stesso subappaltatore di più concorrenti: tutto regolare?

Nell’attesa (anzi: nella speranza!) che venga meno la norma sulla terna dei subappaltatori, una delle questioni che (più o meno ciclicamente) occupa i giudici amministrativi è la seguente: cosa accade se un medesimo subappaltatore è indicato da due concorrenti? Domanda alla quale è collegato l’ulteriore interrogativo: si versa, in ipotesi del genere, in un caso…

201903.20
0

Omessa comunicazione di revoca dell’aggiudicazione: escludiamo?

La SA indiceva una procedura aperta – riservata alle cooperative sociali ex art. 112 Codice – per l’affidamento del servizio di raccolta RSU, ingombranti, spazzamento manuale, e raccolte differenziate la cui durata veniva fissata in 12 mesi. Un consorzio partecipava alla procedura sottoscrivendo il modello con le dichiarazioni sostitutive, nel quale espressamente dichiarava “di non…

L’approccio “timoroso” del Giudice Amministrativo alla ricostruzione, tramite ristrutturazione, degli edifici crollati o demoliti.
201903.19
0

L’approccio “timoroso” del Giudice Amministrativo alla ricostruzione, tramite ristrutturazione, degli edifici crollati o demoliti.

Ne abbiamo parlato già qualche volta (ad esempio in questo  video girato con l’ing. Carlo Pagliai ), ma il tema dell’interpretazione e corretta applicazione dell’art. 3, co. 1, lett. d), DPR 380/2001 continua ad essere oggetto di troppe “riserve” da parte del Giudice Amministrativo. Come sappiamo, tale norma, che definisce gli interventi ricadenti in “ristrutturazione edilizia”…

201903.18
0

Ritardo del collaudo: appaltatore ha diritto alle rate di saldo?

La vicenda ha origine da un contratto del 1996 con il quale il Comune aveva affidato l’appalto dei lavori di rimboschimento, ove era previsto che l’impresa avrebbe dovuto provvedere alla manutenzione delle opere fino al collaudo la cui visita avrebbe dovuto aver luogo non oltre il quinto mese dall’ultimazione dei lavori. Il direttore dei lavori…

201903.09
0

Formazione – Legal Team a Zagarolo

L’Avv. Aurora Donato ha tenuto, insieme al commercialista Dott. Giuseppe Teti, un corso di due incontri sulla riforma del Terzo settore organizzato dalla Rete di Imprese Pitartima nell’ambito del Progetto Destinazione Zagarolo. Il corso, rivolto alle realtà del territorio, si è tenuto presso lo Spazio Attivo di Zagarolo LOIC (Lazio Open Innovation Centre) di Lazio Innova….

201903.07
0

Rinvio a giudizio per corruzione dell’ex amministratore e self cleaning: esclusione?

Un’impresa partecipa alla gara indetta dal Consiglio Superiore della Magistratura per lavori di piccoli interventi edili e di tinteggiatura negli edifici della sede, ma viene esclusa dalla procedura ai sensi dell’art. 80, comma 5, lett. c), del d.lgs. 50/2016. L’operatorte impugna il provvedimento sostenendo l’illegittimità dell’esclusione poiché disposta rinviando alla mera pendenza di un procedimento…

201903.05
0

Deroghe al DM 1444/68: ancora una volta la palla passa alla Corte Costituzionale

 Ancora una volta il Giudice Amministrativo rimette alla Corte Costituzionale la questione di legittimità di norme regionali che – in attuazione dell’art. 2-bis del DPR 380/2001 – prevedono la deroga alle distanze previste dal DM 1444/68. Il tema è quello della legittimità di disposizioni che consentano deroghe per interventi “puntuali”, ossia non “nell’ambito della definizione…

201903.05
0

Cartello per la spartizione di gare: Antitrust condanna a 67 milioni di Euro

L’Antitrust pone l’attenzione sui cartelli tra imprese nelle gare per i servizi antincendio. Di recente, infatti, si è concluso il procedimento che ha accertato la sussistenza di due distinte intese anticoncorrenziali, in violazione dell’art. 101 del TFUE. In particolare, l’AGCM ha rilevato: il condizionamento delle gare per i servizi antincendio mediante elicotteri da parte dei…

201903.04
0

Firma non autografa su contratto di avvalimento: quali conseguenze?

A fronte di provvedimento di aggiudicazione, una delle imprese partecipanti alla procedura di gara ricorreva innanzi al TAR, lamentando la illegittimità del suddetto provvedimento. In particolare, sosteneva che l’aggiudicataria avrebbe dovuto essere estromessa dalla procedura di gara in ragione della non autografia della sottoscrizione sul contratto di avvalimento, che ne avrebbe determinato la nullità, trattandosi…