201907.18
0

Acquisto di immobili all’asta e (inesistenti) effetti di sanatoria.

Un eccesso di semplificazione porta taluni a ritenere che l’acquisto di un immobile all’asta, nell’ambito di procedure esecutive, produca una sorta di effetto “sanante” degli eventuali abusi edilizi. Così non è e ce lo ricorda la recente sentenza del TAR Calabria, Catanzaro, Sez. II, 26.6.2019, n. 1305. La vicenda vedeva un soggetto – acquirente di…

201907.02
0

Annullamento in autotutela: la questione dei “18 mesi” per titoli (e SCIA) ante “riforma Madia”

Come è noto, la l. 124/2015 (anche nota come “Legge Madia”) ha riformato diverse norme della l. n. 241/90. Tra le più importanti novità vi è stata la riforma dell’art. 21-nonies, relativo all’annullamento in autotutela con l’introduzione, al comma 1, della “regola dei diciotto mesi”, trascorsi i quali il provvedimento amministrativo non può più essere…

201906.19
0

Questioni, vecchie e nuove, sulle risoluzioni contrattuali alla luce dell’art. 80 del Codice.

Facciamo il punto sull’art. 80, co. 5, del Codice, con particolare riferimento alle “risoluzioni contrattuali” e ciò con specifico riguardo a tre aspetti: La pendenza del giudizio sul provvedimento di risoluzione contrattuale; La necessità che la risoluzione sia stata annotata nel Casellario ANAC; L’esistenza di un termine massimo di “rilevanza” della risoluzione contrattuale. Un nodo…

201904.17
0

Il co. 2-bis dell’art. 21-nonies e l’elemento soggettivo nelle “false rappresentazioni dei fatti”.

L’art. 21-nonies L. 241/90 prevede al co. 2-bis la “possibilità” di annullare in autotutela, oltre il termine dei 18 mesi previsto dal co. 1  il provvedimento amministrativo conseguito sulla base: a) “di false rappresentazioni dei fatti ” b) “o di dichiarazioni sostitutive di certificazione e dell’atto di notorietà false o mendaci per effetto di condotte…

201903.22
0

Stesso subappaltatore di più concorrenti: tutto regolare?

Nell’attesa (anzi: nella speranza!) che venga meno la norma sulla terna dei subappaltatori, una delle questioni che (più o meno ciclicamente) occupa i giudici amministrativi è la seguente: cosa accade se un medesimo subappaltatore è indicato da due concorrenti? Domanda alla quale è collegato l’ulteriore interrogativo: si versa, in ipotesi del genere, in un caso…

L’approccio “timoroso” del Giudice Amministrativo alla ricostruzione, tramite ristrutturazione, degli edifici crollati o demoliti.
201903.19
0

L’approccio “timoroso” del Giudice Amministrativo alla ricostruzione, tramite ristrutturazione, degli edifici crollati o demoliti.

Ne abbiamo parlato già qualche volta (ad esempio in questo  video girato con l’ing. Carlo Pagliai ), ma il tema dell’interpretazione e corretta applicazione dell’art. 3, co. 1, lett. d), DPR 380/2001 continua ad essere oggetto di troppe “riserve” da parte del Giudice Amministrativo. Come sappiamo, tale norma, che definisce gli interventi ricadenti in “ristrutturazione edilizia”…

201903.05
0

Deroghe al DM 1444/68: ancora una volta la palla passa alla Corte Costituzionale

 Ancora una volta il Giudice Amministrativo rimette alla Corte Costituzionale la questione di legittimità di norme regionali che – in attuazione dell’art. 2-bis del DPR 380/2001 – prevedono la deroga alle distanze previste dal DM 1444/68. Il tema è quello della legittimità di disposizioni che consentano deroghe per interventi “puntuali”, ossia non “nell’ambito della definizione…

201901.15
0

Edilizia e urbanistica: parliamo di … “ante 67” (qualche verità e tanti falsi miti).

Con  Carlo Pagliai  abbiamo fatto un rapido punto sul “mito” (falso? vero?) dell’ante 67 in edilizia. Come sempre, ne è venuta fuori una chiacchierata tecnico-legale sicuramente interessante, con diversi spunti operativi (rilevanti per operazioni di investimento immobiliare, compravendita, preliminare di vendita o qualunque tipo di scelta, incluso l’acquisto di immobili all’asta, saldo e stralcio e così…