201807.31
0

Non fatevi ingannare dal caldo: se il fatturato minimo specifico è previsto come requisito di capacità tecnico professionale l’avvalimento deve considerarsi di tipo operativo

Il caso. Una partecipante ad una gara per l’affidamento della fornitura di servizi per la raccolta di rifiuti stipula un contratto di avvalimento con un’altra ditta per soddisfare il requisito del fatturato specifico minimo richiesto nella sezione “capacità tecnico professionale” del bando. La medesima, per una probabile “svista” o mal interpretazione del bando, ritiene che…

201807.17
0

I limiti sull’accesso agli atti del collaudo

Un Consorzio chiede accesso a un documento dell’organo di collaudo denominato “verbale conclusivo di accertamento tecnico contabile”. La stazione appaltante e i giudici di primo grado ritengono detto atto non accessibile perché assimilabile alla relazione riservata dell’organo di collaudo ex art. 10 D.P.R. 554/99. Il Consiglio di Stato non concorda e precisa che: –  tale…

201807.10
0

Costi della manodopera e soccorso istruttorio: croce e delizia del 2018

Il caso:  – in una gara per lavori di restauro artistico ed architettonico, la SA non riesce a rintracciare i costi della manodopera nell’offerta di una concorrente e chiede chiarimenti:  – l’ATI risponde indicando quali, fra i valori GIA’ presenti, erano stati considerati come costi della manodopera;  -la SA recepisce e dispone l’aggiudicazione definitiva, che viene…

201807.03
0

Anche un solo decreto di rinvio a giudizio può essere valutato come indice di inaffidabilità professionale ai sensi dell’art. 80, co. 5, lett c), del D.Lgs. 50/16.

Una cooperativa partecipa a una gara per il servizio di trasporto scolastico di cui era gestore uscente in regime di proroga tecnica. Rilevata l’esistenza di un decreto di rinvio a giudizio in capo all’amministratore della ditta, il Comune ne dispone l’esclusione ai sensi dell’art. 80, co. 5, lett. c), del Codice. In particolare, la stazione…

201806.26
0

Accesso agli atti negli appalti pubblici. Fra diritto di difesa e tutela della riservatezza, cosa prevale?

Si può ottenere l’accesso ai giustificativi del prezzo anche se contengono informazioni aziendali protette? Sì, ma solo a certe condizioni. Un’impresa richiede gli atti prodotti dall’aggiudicataria in sede di verifica dell’anomalia. La SA, accogliendo l’opposizione della prima graduata, respinge l’istanza, in quanto i documenti contenevano segreti commerciali. La ditta ricorre al TAR, sostenendo l’illegittimità del…

201806.19
0

Una risoluzione non definitiva si dichiara o no in gara?

Una concorrente non dichiara nel DGUE una risoluzione contrattuale di un precedente appalto pubblico. La SA – nonostante si trattasse di risoluzione  ancora oggetto di contestazione innanzi al Giudice Ordinario – decide comunque di emettere un provvedimento di esclusione per falsa/fuorviante dichiarazione sul possesso dei requisiti generali (80, co. 5, lett. c) Nuovo Codice). La…

201806.12
0

L’ultima sentenza sulla clausola sociale in attesa delle Linee Guida ANAC

Una stazione appaltante ospedaliera indice una gara per il servizio di pulizie, imponendo al futuro aggiudicatario di assumere tutti i 153 dipendenti dedicati dal gestore uscente all’esecuzione del contratto scaduto (di cui 2 dirigenti Quadro con funzioni solo amministrative). Un RTI dichiara, in offerta, di assumere solo i 151 dipendenti con ruoli operativi (non i Quadro)…

201806.08
0

Il RUP può essere giudice dell’anomalia? Assolutamente sì.

Un Comune indice una gara per l’affidamento in concessione del servizio di accertamento e riscossione dell’imposta sulla pubblicità, scegliendo il criterio di aggiudicazione dell’offerta economimcamente più vantaggiosa (“OEPV“). L’offerta della ditta prima in graduatoria viene sottoposta al vaglio di anomalia e l’impresa fornisce le proprie giustificazioni al RUP. Il RUP, esaminate queste ultime, redige una…

201805.29
0

Linee Guida ANAC n. 2: aggiornamento e OEPV

Il 25 maggio 2018 sono state pubblicate in G.U. le nuove Linee Guida n. 2 in materia di Offerta Economicamente più Vantaggiosa, redatte dall’ANAC in seguito alle modifiche introdotte nel Codice dal decreto correttivo. L’atto è rivolto alle stazioni appaltanti, ma costituisce un valido indice di prassi anche per gli operatori economici. Nei tratti più…

201805.22
0

Lotto unico e principio attivo: un caso particolare

Terapia con “Fattore VIII coagulazione” per la cura dell’emofilia: –  una Regione indiceva una gara inserendo, in un unico lotto, tutti i farmaci in commercio derivanti da tale principio attivo (in molecola intera Octocog Alfa). Una ditta ha eccepito che, pur partendo dallo stesso principio attivo, nella specie, la stazione appaltante avrebbe illegittimamente accorpato in un…