201805.30
0

Il personale militare posto in congedo assoluto per infermità prima del raggiungimento dei limiti di età ha diritto al beneficio alternativo all’ausiliaria previsto dall’art. 3, co. 7, d.lgs. n. 165/1997 (confermato di recente dalla Corte dei Conti del Piemonte – clicca qui per saperne di più).

Per rendere più semplice la comprensione della campagna legale, abbiamo predisposto le FAQ (risposte a domande più frequenti).

Per ulteriori dubbi e per ricevere una valutazione gratuita del vostro caso, inviate il questionario scaricabile cliccando qui via mail a info@legal-team.it.

FAQ

  • Non ho inviato l’istanza di riesame del provvedimento di liquidazione della pensione con applicazione del beneficio all’INPS, posso comunque rivolgermi a voi per proporre ricorso?

Certamente, prima però invieremo per suo conto un’istanza di riesame. Se l’Ente non darà risposta positiva entro 120 giorni, proporremo il ricorso in Corte dei Conti.

  • Ho inviato l’istanza di riesame del provvedimento di liquidazione della pensione con applicazione del beneficio all’INPS, è passato molto tempo e non ho proposto ricorso. Posso partecipare?

Se sono trascorsi 3 anni dalla risposta negativa dell’Ente o dalla scadenza dei 120 giorni dall’invio dell’istanza, non è purtroppo possibile proporre ricorso.

  • Appartengo alla Polizia di Stato (o ai Vigili del fuoco), posso proporre ricorso?

Purtroppo no. L’azione è rivolta a coloro che fanno parte delle forze militari, quindi coloro che appartengono alle forze di polizia a ordinamento civile non possono partecipare al ricorso.

  • Il mio è un sistema pensionistico retributivo, posso agire con il ricorso?

Purtroppo no. il ricorso è azionabile solo per il sistema contributivo o misto.

  • Devo per forza essere in congedo assoluto per causa di servizio per aderire alla campagna?

No, è sufficiente essere in congedo assoluto per infermità fisica e/o psichica anche non dipendente da cause di servizio.

  • Quale grado occorre per fare ricorso?

E’ indifferente.

Per ulteriori informazioni e per aderire al ricorso clicca qui